ITALIAN DESIGN DAY 2021: Mostra “ROSSO, IL COLORE DELLA PASSIONE”

La celebrazione dell’ “Italian Design Day” è una manifestazione che si svolge ogni anno in tutto il mondo con l’obiettivo di avvicinare il design e la cultura italiani al più ampio pubblico di esperti, cultori ed estimatori dell’estro tricolore.

Il tema della manifestazione di quest’anno, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con l’Agenzia ICE, è: “Progetto e materia: nuove sfide per la ripartenza sostenibile del Made in Italy”.

In questo contesto, e all’interno del vasto programma celebrativo della festa di San Doimo e del Giorno della Città di Spalato, nella prestigiosa sede del Museo Civico in via Papalićeva 1 – Galleria di Diocleziano – sarà allestita una mostra denominata: “Rosso – il colore della passione”.

L’esposizione è organizzata dall’Istituto Italiano per il commercio estero di Zagabria (Agenzia ICE), in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Croazia e il Consolato Generale d’Italia a Fiume, con l’ausilio di Zagreb Design Week e del Vespa Club di Spalato. Una prima edizione della mostra è stata realizzata a Zagabria lo scorso 5 novembre presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura per celebrare l’Italian Design Day 2020.

L’evento vedrà protagonisti oggetti di culto di rinomati designers italiani considerati dei classici in tutto il mondo realizzati esclusivamente in colore rosso, simbolo di design emozionale e colore che distingue l’eccellenza italiana nel mondo.

Il pubblico di Spalato avrà l’occasione di ammirare una selezione di oggetti iconici mediante i quali raccontare perché l’Italia è sinonimo indiscusso di design: la Vespa Piaggio, la caffettiera Bialetti, la poltrona „Up5“, la lampada da tavolo di Martinelli “Cobra”, la poltrona “Sacco“ e molto altro.

La mostra resterà aperta dal 10 maggio al 13 giugno 2021 e sarà ad ingresso libero, nel rispetto delle misure anti Covid in vigore.

Potrà essere visitata tutti i giorni lavorativi dalle 9h alle 20h ed il fine settimana dalle 10h alle 14h.

Fonte : ITALIAN DESIGN DAY 2021: Mostra “ROSSO, IL COLORE DELLA PASSIONE”, Spalato (10 maggio – 13 giugno 2021) (esteri.it)

Clima imprenditoriale degli investimenti in Croazia – questionario

Attrarre gli investimenti esteri è stata sempre una questione importante ma anche un grave problema dell’economia nazionale. Per ottenere informazioni sulla situazione reale al livello nazionale della Repubblica di Croazia, ma anche per confrontare questi dati con quelli nella Regione del Sud Est Europa come i paesi Serbia e Bulgaria, il membro della Camera di commercio italo croata, ManpowerGroup in collaborazione con il partner, Assert International ha avviato un nuovo ciclo della ricerca per capire i potenziali degli investimenti.

La ricerca non ha nessun scopo commerciale, ma è destinata al pubblico in generale e a tutti i partecipanti con un rapporto informativo e correttivo a livello regionale e nazionale con tutti i confronti necessari per paese, settore, quadro giuridico e altri quadri aziendali.

La ricerca è completamente anonima. Al termine, a ciascuno dei partner e partecipanti fornirà importanti informazioni sullo stato del settore economico all’interno del quale opera nonché linee guida generali per lo sviluppo e l’eliminazione delle difficoltà dello sviluppo.

Attraverso un semplice e breve questionario, Vi chiediamo cordialmente nella veste dei rappresentanti dalla realtà imprenditoriale o come investitori nel Paese, di dare le risposte obiettive e rilevanti sulle condizioni di business e sull’espansione delle attività economiche in Croazia.

Al termine dell’analisi dei dati raccolti, tutti i partecipanti potranno richiedere la loro copia del rapporto e dello studio regionale, e la nostra Camera distribuirà i risultati ai soci camerali.

Vi invitiamo inoltre a inviare l’indagine a tutti gli altri partner, amici e membri di circoli economici e associazioni.

Il questionario si può’ compilare seguendo link:

Inglese:

https://survey.zohopublic.eu/zs/P8BzN7

Croato:

https://survey.zohopublic.eu/zs/8qBzjQ

Italiano:

https://survey.zohopublic.eu/zs/kVB80P

Grazie in anticipo per la vostra collaborazione!

#insiemeperilsuccesso

Aggiornamento delle misure restrittive in Croazia in vigore fino al 15 maggio 2021

Con le misure in vigore fino al 15 maggio 2021, la Sede nazionale della protezione civile ha disposto le seguenti limitazioni relative all’ingresso in Croazia:

1)  Le persone provenienti direttamente dai Paesi e/o Regioni dell’Unione Europea, Paesi e/o Regioni dell’area Schengen e Paesi associati all’area Schengen, che sono elencati nella “lista verde” del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie possono liberamente entrare in Croazia. Al valico di frontiera queste persone devono dimostrare di non aver soggiornato nelle aree di transito.

2)  Le persone provenienti direttamente da tutti gli altri Paesi e/o Regioni dell’Unione Europea, Paesi e/o Regioni dell’area Schengen e Paesi associati all’area Schengen, non compresi nel punto 1., possono entrare in Croazia ad una delle seguenti condizioni:

presentando l’esito negativo al tampone per SARS CoV-2 effettuato nelle ultime 48 ore tramite il metodo PCR oppure tramite il metodo antigenico rapido (con un test indicato nell’Elenco comune dei test antigenici rapidi, pubblicato sul sito della Commissione Europea https://ec.europa.eu/health/sites/health/files/preparedness_response/docs/covid-19_rat_common-list_en.pdf). Il certificato relativo al tampone antigenico deve contenere il nominativo del produttore del test e / o il nome commerciale del test. In caso contrario, il certificato non verrà accettato come valido;

presentando il certificato di vaccinazione se sono trascorsi 14 giorni dalla somministrazione della seconda dose, oppure dalla prima dose per i vaccini che vengono somministrati in un’unica dose. Le persone che hanno superato la malattia da Covid-19 e sono in possesso del relativo certificato medico sono esentate dall’obbligo di presentare l’esito negativo al tampone molecolare o antigenico se sono state vaccinate con almeno una dose del vaccino. Questa esenzione si estende fino a cinque (5) mesi dalla data della somministrazione del vaccino;

presentando l’esito positivo al tampone per SARS CoV-2 effettuato tramite il metodo PCR oppure tramite il metodo antigenico rapido, nel periodo che va da 180 a 11 giorni prima dell’arrivo al valico di frontiera, come conferma di aver guarito dall’infezione da COVID-19, oppure presentando un certificato sulla malattia superata, rilasciato da un medico;

effettuando il tampone all’arrivo in Croazia e sottoponendosi all’autoisolamento prima di ricevere l’esito negativo. Nel caso in cui non sia possibile effettuare il tampone, è prevista la misura di autoisolamento di 10 giorni.

Al fine di ridurre la possibilità di un ulteriore aggravio del quadro epidemiologico, le Autorità croate hanno prorogato fino al 15 maggio 2021 le seguenti misure per tutto il territorio nazionale:

Divieto di tutti gli eventi pubblici e le riunioni a cui partecipano più di 25 persone.

Ad altre cerimonie private può essere presente un massimo di 10 persone appartenenti a 2 nuclei familiari.

Eventi pubblici, riunioni e cerimonie di ogni tipo possono protrarsi fino alle ore 22.00.

Devono essere previsti almeno 7 m2 di superficie netta per ogni persona presente nelle riunioni consentite.

Ai funerali può essere presente un massimo di 25 persone con il divieto di esprimere le condoglianze attraverso un contatto fisico ravvicinato.

Obbligo per tutti gli esercizi commerciali di esporre all’ingresso un avviso relativo al numero massimo di clienti che contemporaneamente possono essere presenti nel locale.

L’orario di lavoro per panifici e esercizi commerciali che vendono prodotti da forno è limitato alle ore 22:00.

Divieto di vendita di bevande alcoliche dalle ore 22.00 alle 6.00.

Limitazione di attività per servizi di ristorazione. E’ consentito soltanto il servizio ai tavoli all’aperto, con il rispetto delle misure epidemiologiche. Inoltre, è consentito il servizio di consegna a domicilio, “drive-in” e il ritiro personale davanti all’ingresso della struttura di ristorazione. L’orario di apertura è limitato dalle ore 6.00 alle 22.00. Alberghi e campeggi possono servire il cibo e le bevande anche nei locali chiusi ma soltanto agli ospiti che soggiornano nelle loro strutture.

Divieto di organizzare fiere e altre forme di eventi commerciali e turistici nei quali i prodotti vengono venduti o esposti.

Divieto di organizzare cerimonie nuziali.

Orario di lavoro per casinò e sale giochi e sale scommesse è limitato dalle ore 8.00 alle 22.00, con divieto di fornire servizi di ristorazione nelle loro strutture.

Palestre e centri fitness possono operare con il rispetto di misure epidemiologiche prescritte.

Sospensione di gare sportive, ad eccezione di quelle relativi alle competizioni nei livelli più alti. Competizioni sportive consentite possono essere svolte soltanto senza spettatori.

Sospensione di allenamenti sportivi che si svolgono nei locali chiusi, ad eccezione di quelli relativi alle competizioni nei livelli più alti.

Sospensione di tutti gli spettacoli e gli eventi culturali e artistici organizzati al livello amatoriale, nonché di prove di gruppi amatoriali, compresi i cori.

Obbligo per amministratori di condomini, datori di lavoro e amministratori di enti pubblici di disinfettare regolarmente tutti i locali comuni.

Nei mezzi di trasporto pubblico non deve essere superato il 40% dei posti disponibili e i vettori sono tenuti a indicare il numero massimo di passeggeri consentito. E’ vietato salire a bordo dei mezzi trasporto pubblici senza mascherina.

Obbligo di indossare mascherine protettive in locali chiusi nei seguenti casi:

Dipendenti e clienti nei negozi al dettaglio;

Dipendenti e clienti dei servizi in cui è richiesto un contatto faccia a faccia, come banche, uffici postali, sportelli ministeriali, notaio, cambio valuta, ecc.;

Tutti i servizi che richiedono uno stretto contatto (parrucchieri, saloni, ecc.):

Conducenti e dipendenti dei veicoli di trasporto pubblico, nonché passeggeri di tali veicoli;

Tutti gli operatori sanitari e i visitatori degli ospedali;

Dipendenti in uffici in cui non è possibile garantire una distanza fisica di almeno 2 metri l’uno dall’altro;

Tutte le persone durante cerimonie religiose e raduni al chiuso;

Visitatori di tutti gli incontri sociali e pubblici al chiuso.

Obbligo di indossare mascherine all’aperto quando non è possibile mantenere una distanza fisica di almeno 1,5 metri.

Le misure epidemiologiche relative al numero massimo di 25 partecipanti e alla limitazione dell’orario fino alle ore 22.00 non si applicano a:

Spettacoli e rappresentazioni artistiche professionali;

Proiezioni cinematografiche;

Mostre in musei, gallerie e altri spazi espositivi.

I datori di lavoro sono obbligati a:

Vietare l’ingresso al posto di lavoro alle persone con febbre e disturbi respiratori;

Ridurre il contatto fisico tra i dipendenti;

Applicare il lavoro agile e il lavoro a turni, qualora possibile;

Ridurre le riunioni al minimo;

Arieggiare regolarmente i locali.

Si segnala che in aggiunta o in deroga a quanto sopra stabilito, possono essere previste misure specifiche riferite a singole regioni o aree del Paese. Per conoscere le misure specifiche introdotte a livello regionale o locale, si consiglia di contattare le locali autorità.

Per tutti i aggiornamenti giornali visita i seguenti link:

 Najnovije informacije o koronavirusu

Emergenza Covid-19: Nuove Misure adottate dalle Autorità italiane e croate (esteri.it)

LaVoce del popolo

Viaggiare Sicuri

START UP!

Sei pronto a dare una svolta alla tua vita e ad entrare nel mondo dell’innovazione digitale e sociale?

Sei pronto a mostrare e presentare al mondo il tuo progetto, start-up, innovazione? Raccogli il tuo coraggio e fai il primo passo verso il mondo delle start-up! Adesso è il momento, perché ci rimangono solo pochi giorni!

La Camera di Commercio Italo-Croata e il Festival delle Innovazioni Digitali e Sociali WMF organizzano Worldwide events Croatia, al 18.05.2021 da Dignano in forma ibrida! Partecipa alla prima fase tra i 12 paesi accuratamente selezionati che hanno riconosciuto l’opportunità di aiutare i giovani innovatori a salire sulla scena mondiale! Osa e presentati alla nostra giuria di esperti sotto l’occhio vigile del primo unicorno croato, la società INFOBIP!

L’evento in Croazia è stato accompagnato dai media, aziende, investitori, relatori appassionati che ci mostrano come i sogni dei ragazzi diventano realtà e una giuria di esperti. Seguiteci e scoprite ogni giorno i nomi interessanti che compongono questo evento.

Ormai ti sei reso conto che è tempo che la tua innovazione veda la luce. Registrati!

Startup Competition at WMF Worldwide Event Croatia (webmarketingfestival.com)

P.S. domani ti sveliamo i membri della giuria!

Raffaello a Zagabria!

Fondazione Brescia Musei annuncia la significativa collaborazione con il Museum of Arts and Crafts di Zagabria con l’apertura della mostra internazionale “Raffaello. All’origine del mito”.

Prosegue il progetto di Fondazione Brescia Musei e Comune di Brescia dedicato a Raffaello “Raffaello. Custodi del mito in Lombardia”, avviato lo scorso anno in occasione delle celebrazioni del cinquecentenario della morte con la mostra “Raffaello. L’invenzione del divino pittore” (Museo di Santa Giulia, 2 ottobre 2020 – 15 febbraio 2021).

La mostra, a cura di Roberta D’Adda, ha presentato ai visitatori una collezione di stampe d’après Raffaello, realizzate in Italia e in Europa dall’inizio del Cinquecento alla metà dell’Ottocento, insieme a una scelta di dipinti e oggetti d’arte, al fine di restituire quale fosse, per i conoscitori europei di primo Ottocento, l’idea della cultura figurativa raffaellesca. Oltre cento le opere che i visitatori hanno potuto ammirare lungo il percorso che ha raccontato un’epoca e la costruzione di un mito a partire dalle collezioni civiche bresciane che raccolgono più di seicento fogli d’après Raffaello.

Selezionata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – attraverso la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese – tra i progetti espositivi da promuovere presso le proprie sedi all’estero, la mostra dal titolo “Raffaello. All’origine del mito”fa ora tappa a Zagabria presso il Museo delle Arti e dei Mestieri (MUO).

L’esposizione è stata resa possibile grazie a un accordo fra Fondazione Brescia Musei e l’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria, che si occupa di diffondere la cultura italiana, nonché di collaborare alla promozione del patrimonio artistico italiano all’estero.

L’inaugurazione è fissata per sabato 24 aprile alla presenza di Miroslav Gašparović Direttore del Museo delle Arti e dei Mestieri di Zagabria, Pierfrancesco Sacco Ambasciatore d’Italia a Zagabria, Nina Obuljen Koržinek Ministro della cultura e dei media, Jelena Pavičić Vukičević Sindaco pro tempore di Zagabria, Francesca Bazoli Presidente di Fondazione Brescia Musei, Stefano Karadjov Direttore di Fondazione Brescia Musei, Roberta D’Adda, curatore della mostra.

Nell’esposizione, aperta al pubblico fino al 6 giugno 2021, i visitatori potranno ammirare 110 opere prestate da Brescia a Zagabria (incisioni d’epoca, maioliche, dipinti, disegni) fra cui i fogli cinquecenteschi di Marcantonio Raimondi, le grandi stampe di Giovanni Volpato dai palazzi Vaticani e la copia pittorica della Scuola di Atene commissionata da Paolo Tosio, sarà presente inoltre l’installazione multimediale interattiva “Invece di Raffaello”.

Fonte:

RAFFAELLO A ZAGABRIA (bresciamusei.com)

Muzej za umjetnost i obrt – (muo.hr)

Partecipazione della Segretaria generale della CCIC a RAI Friuli Venezia Giulia

Nel giorno dell’evento “Roadshow in Italia”, 26 aprile, la Segretaria generale della CCIC,  Andrea Perkov,  ha partecipato alla trasmissione radiofonica – Sconfinamenti, su RAI Friuli Venezia Giulia a cui è stata invitata come relatrice su invito del redattore Massimo Gobessi.

La trasmissione radiofonica è stata trasmessa anche in podcast, che potete riascoltare al seguente link Sconfinamenti 2021 (rai.it)

La trasmissione è stata un’ottima opportunità per parlare dell’evento svolto nello stesso giorno, la missione economica in Italia attraverso il webinar intitolato “Roadshow in Italia”, al cui hanno partecipato più di 50 aziende.

La Dott.ssa Perkov ha parlato del percorso che lei e il Consiglio d’amministrazione hanno superato fino al riconoscimento ufficiale a gennaio 2021, con un particolare ringraziamento all’Sistema Italia che rappresenta un sostegno importante per la rete delle Camere di commercio italiane all’estero.

In seguito all’evento i rappresentati e il direttore Martin Pucic dell’azienda CARR Service in Croazia, ha partecipato alla trasmissione radiofonica parlando della loro esperienza, testimoniando di best practice dell’azienda italiana in Croazia e perché il titolare Enrico della Picca ha deciso di investire in Croazia e come i loro suggerimenti possono aiutare altri potenziali investitori.

Con la presenza di Dott. Raffaele Rossi,il rappresentante dell’azienda Carel Adriatic un’altra azienda italiana che ha investito nell’ espansione delle attività aziendali in Croazia, gli ascoltatori hanno potuto ottenere un un’impressione sul perché tanti imprenditori italiani investono in Croazia, confermando così i numeri dell’interscambio commerciale, che aumentano di anno in anno.

#insiemeperilsuccesso

Newsletter aprile 2021

Cari soci, collaboratori ed amici della Camera di commercio italo croata!

Di fronte a voi c’è un nuovo numero della newsletter della Camera di Commercio Italo Croata di aprile con numerosi contenuti a dimostrazione che nonostante le sfide del 2021, la Camera prosegue in pieno il suo lavoro, grazie ai suoi membri e alle loro attività che la Camera aiuta volentieri a organizzare per l’istruzione, l’informazione o la promozione.

Noterete che questo numero è più ricco di alcune notizie, che sono sviluppi positivi portatici dal riconoscimento ufficiale e rendono più facile il nostro accesso alle informazioni.

In questo numero, vedrete tra gli altri, un elenco di nuovi membri, che siamo felici di accogliere con il desiderio di successo aziendale e connessioni di lavoro di successo con altri membri della CCIC.

Inoltre, troverete un elenco delle attività completate, oltre a quelle che ci aspettano, tutte molto interessanti, molto attuali ed educative. Non vediamo l’ora di vedervi a questi eventi!

Vi diamo il benvenuto al prossimo numero della newsletter con numerose novità ed eventi.

Fino ad allora restiamo disponibili attraverso i nostri canali di comunicazione.

La Vostra Camera di commercio italo croata!

COVID-19 AGGIORNAMENTO

L’Unione Italiana si impegna a diffondere informazioni costantemente aggiornate riguardo l’emergenza Coronavirus (SARS-CoV-2)

Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito:

Emergenza COVID-19 (unione-italiana.eu)

Ulteriori informazioni sulla situazione epidemiologica in     

   Croazia si trovano sul sito:

    Službena stranica Vlade za pravodobne i točne informacije o koronavirusu

  ASSOCAMERESTERO-NOTIZIE DI RETE

Dal 25 marzo sono disponibili inviti e guida al programma del nuovo Erasmmus plus 2021.

Consiglio generale Assocamerestero

Il 30 marzo si è riunito in video conferenza il Consiglio di Assocamerestero. Tra i vari punti all’ordine del giorno, oltre ad un aggiornamento sul Programma “True Italian Taste” (che quest’anno vedrà la chiusura di ben due annualità, con importanti implicazioni organizzative anche per Assocamerestero) e sulle modalità di svolgimento del prossimo Meeting dei Segretari Generali delle CCIE (anche quest’anno da realizzare “in remoto”, a causa del perdurare della pandemia), è stato poi fatto il punto sulle azioni dell’Associazione nel secondo semestre 2020 ed è stato approvato all’unanimità il bilancio consuntivo per l’esercizio 2020, chiuso in sostanziale pareggio nonostante le difficoltà di contesto e gli interventi straordinari a favore delle CCIE che sono stati realizzati lo scorso anno.

Per rafforzare il rapporto fra sistema camerale italiano e italiano all’estero il Consiglio ha dato mandato al Segretario Generale di Assocamerestero di concordare con Unioncamere un piano di attività con obiettivi concreti e verificabili già a partire dai prossimi mesi, sia per la realizzazione di progettualità comuni che per lo sviluppo di alcune funzioni in comune (come quelle di lobby e di comunicazione istituzionale)

La riunione delle CCIE dell’Area Europa al 23 marzo

Il giorno di 23 marzo, si è tenuta la riunione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero dell’Area Europa, che ha visto anche la partecipazione del Presidente e del Segretario Generale di Asocamerestero, nonché del Presidente della CCIAA di Modena, Giuseppe Molinari, che ha richiamato la centralità delle CCIE e il ruolo attivo del sistema camerale sul tema degli scambi con l’estero. Il Presidente Fabio Morvilli ha preso lo spunto per aprire un dibattito sulla necessità di rafforzare i legami tra il sistema camerale italiano e quello italiano all’estero e sul tema dei rapporti tra Assocamerestero e le Camere dell’Area. L’agenda dei lavori è poi proseguita con una panoramica delle CCIE presenti sulla situazione congiunturale e sulle criticità – esterne ed interne – delle CCIE dell’Area. Si è, infine, sviluppato un dibattito sull’eventuale rivisitazione dell’organizzazione territoriale di Assocamerestero per aree geoeconomiche, per raggiungere una maggiore efficienza nella gestione di un’Area come quella europea che conta ormai più di 30 CCIE. Il Consiglio Generale di Assocamerestero, nella sua ultima riunione del 30 marzo scorso, ha inserito nel percorso di preadesione la Camera di Commercio Italo-Norvegese, costituita il 24 febbraio 2005.

Fonte: https://www.assocamerestero.it/

MAECI- NEWSLETTER „DIPLOMAZIA ECONOMICA ITALIANA “

La newsletter del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, No 4 per aprile 2021

Scoprite tutte le informazioni al seguente link:

newsletter_n4_diplo_eco_aprile2021.pdf (esteri.it)

UNIONE ITALIANA

Il settore “Imprenditoria e comunicazione” dell’Unione Italiana organizza un ciclo di webinar per valorizzare e migliorare le capacità comunicative con i collaboratori e la comunicazione sui social. I corsi si terranno via Zoom e vi potranno assistere tutti i connazionali interessati: imprenditori, liberi professionisti, presidenti e collaboratori delle comunità, delle istituzioni prescolari e scolastiche… L’obiettivo è offrire le competenze necessarie per aumentare e migliorare la comunicazione di team, la comunicazione di marketing, nella promozione delle aziende e delle istituzioni, facendo conoscere ad un vasto pubblico i propri prodotti e servizi.

È possibile scegliere tutti o solo certi webinar che si desidera seguire compilando il seguente formulario. Il numero dei posti è limitato. Alla fine del ciclo dei webinar i partecipanti otterranno un certificato di partecipazione in base alla presenza durante i webinar. I webinar iniziano dal 28 aprile fino al 31 maggio, diviso in otto lezioni:

Comunicare sul social, Facebook, Instagram, Facebook Ads, Youtube e Tik tok, Linkedin, Le parole ci salvano ed Come risolvere i conflitti, con i relatori-esperti dal campo.

Link per l’adesione: https://forms.gle/MVvuGLTdCpXkjCRu9

INFORMAZIONI GENERALI AGGIORNATI PER GLI IMPRENDITORI

Durante la 222 sessione dal Governo croato, il 02 aprile, sono state prese le decisioni in merito agli aiuti agli imprenditori:

 Il governo ha quindi deciso di aumentare il sostegno agli imprenditori in difficoltà nel preservare i posti di lavoro, ovvero di aumentare il pagamento degli stipendi ai lavoratori da 3.250 HRK a 4.000 HRK netti. Allo stesso tempo, lo stato si fa carico dei benefici di quelle 4.000 kune, che ammontano a circa 1.460 kune per dipendente, per un totale di 5.460 kune.

Il governo ha anche optato per una serie di misure nel settore dei benefici pubblici, in particolare le imposte sul reddito, sugli utili e sui contributi:

– Gli imprenditori con un reddito annuo inferiore a 7,5 milioni di kune, di cui il 93%, che hanno un calo del reddito superiore al 50%, saranno completamente esentati dal pagamento delle passività fiscali – imposta sul reddito, imposta sul reddito e contributi.

– Quelle aziende che generano più di 7,5 milioni di kune di entrate all’anno saranno parzialmente esentate dal pagamento delle tasse in linea con il calo dei ricavi.

Questo pacchetto include anche una misura in base alla quale in futuro tutti, comprese le grandi aziende con un reddito superiore a 7,5 milioni di kune, pagheranno l’IVA solo dopo l’incasso delle fatture emesse, ovvero il realizzo incassato.

Fino ad ora, solo i piccoli imprenditori (con un reddito annuo fino a 7,5 milioni di kune) hanno pagato l’IVA sulle fatture riscosse, e ora tutte le altre società avranno un differimento del pagamento dell’IVA fino all’incasso.

Le donazioni per le attrezzature in questa situazione sarebbero esenti dall’IVA. “Prescriveremo un’esenzione per la donazione di attrezzature, ma anche di attrezzature donate dalle importazioni”, ha declarato il ministro.

Tra le misure del pacchetto di aprile c’è la proroga del termine per la presentazione del bilancio per il 2019, dal 30 aprile al 30 giugno.

Gli imprenditori sono inoltre esonerati dal pagamento del canone Fina per la pubblicazione dei bilanci.

Fonte: https://vlada.gov.hr

ATTIVITA’ SVOLTE

TRANSIZIONE DALLA VALUTA LOCALE ALL’EURO- il webinar tenutosi il 18 marzo

Durante il webinar di giovedì 18 marzo 2021, organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Croata ed in collaborazione con PBZ, attraverso il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Italiana a Zagabria; l’esperto del tema, CFO di Intesa Sanpaolo, Antonio Bergalio, ha presentato il tema della “Transizione dalla valuta locale all’Euro” per preparare nel migliore dei modi gli imprenditori per questo cambiamento.

Antonio Bergalio, CFO di Intesa Sanpaolo, coadiuvato dalla moderatrice Andrea Perkov -Segretario Generale della Camera di Commercio Italo-Croata, attraverso una presentazione di altissima qualità sotto forma di dialogo e risposte a molte domande, ha discusso questioni molto attuali inerenti ai cambiamenti imminenti.

I temi trattari sono stati definiti nei punti chiave: l’introduzione all’Euro, l’impatto sulle persone fisiche e sulle aziende, i principali cambiamenti attesi dalle banche, ed inoltre il fatto che la Croazia parteciperà all’ERM II nel prossimo periodo per prepararsi al meglio all’adesione all’euro-zona dal 1 ° gennaio 2023.

APPALTI PUBBLICI- il webinar tenutosi l’08 aprile

In collaborazione con Forca Digital Agency e socio camerale PwC Croazia, i presenti avevano la opportunità di avere tutte le informazioni generali sugli Appalti, sul portale in cui le amministrazioni aggiudicatrici pubblicano avvisi e servono per l’attuazione completa della procedura (compresa la comunicazione) dalla pubblicazione dell’avviso all’aggiudicazione, come partecipare, come preparare la proposta e concludere il contratto e alla fine come la PwC Croazia può sostenere le imprese.

Una sessione interattiva, gestita dalla dott.ssa Jelena Drndić, Senior consultant – EU services e moderata dal Segretario generale della CCIC Andrea Perkov è solo uno delle tante iniziative programmate assieme.

ROADSHOW IN ITALIA – il webinar tenutosi il 26 aprile

Il 26 aprile, si è svolta la missione economica in Italia attraverso il webinar intitolato “Roadshow in Italia”. L’evento è stato organizzato dalla Camera di Commercio Italo Croata in collaborazione con la Camera di commercio Italo Serba, ed i partner italiani Confindustria Pordenone Udine e CCIAA Pordenone Udine.

Dopo un discorso introduttivo di benvenuto della moderatrice dell’evento, la Segretaria generale della CCIE Serbia Mirjana Kojic, hanno seguito i saluti degli altri due partner, gli organizzatori: Alessandro Tonetti di Confindustria Pordenone Udine e Omar Londero, della CCIAA Pordenone Udine. Questi ultimi hanno posto l’accento sui paesi di Serbia e Croazia, con cui hanno creato un network da diversi anni, e le loro tesi sono state avvalorate dalle presentazioni delle rispettive camere, serba e croata, attraverso le presentazioni di altissima qualità con cui hanno presentato i quadri generali della regione, le possibilità di investimento e il ruolo che detengono all’interno del territorio.

Per presentare nel migliore le possibilità di investimento in questi due paesi, i pannellisti del suddetto evento sono stati scelti tra i rappresentati delle aziende che fanno parte della rete Camerale in Croazia e Serbia, disponibili, attraverso interventi di breve durata, a presentare le loro realtà, inerenti al settore contabile, bancario e trasporto/logistica.

Durante l’evento sono state presentate ai partecipanti anche le zone imprenditoriali presenti in Serbia e Croazia, Trstenik e Strpe, con tutte le informazioni relative alla posizione, alle connessioni ed anche agli incentivi per gli imprenditori.

Nell’ultima parte dell’evento si sono rese note le testimonianze delle società italiane presenti in Croazia e Serbia, come “Best Practice“, volte a spiegare perché abbiano scelto questi due paesi per gli investimenti, la società Carr Service e la Pasubio SRL.

L’evento di oggi era il primo webinar organizzato online per l’anno 2021, i successivi appuntamenti si svolgeranno a giugno.

 Le numerose aziende che hanno partecipato all’evento sono la prova del forte interesse che c’è nell’iniziare a porre le basi per un interscambio od investimenti diretti in Croazia e Serbia.

ATTIVITA’ NEL PROSSIMO TRIMESTRE

Come sempre gli inviti con la agenda verranno inviati prima dell’ogni singolo evento

MAGGIO

La Camera di Commercio Italo Croata e WMF – il più grande Festival dell’Innovazione Digitale e Sociale d’Europa – organizzano il primo Evento Mondiale Croazia; con partecipazione gratuita, che avverrà il 18 maggio in forma ibrida con streaming online dal Dignano, la città della società – partner dell’evento – INFOBIP!

Worldwide Event Croatia è solo uno dei tanti eventi internazionali organizzati da WMF per promuovere la crescita culturale imprenditoriale, economica e innovativa in tutto il mondo.

CCIC e WMF, condividendo gli stessi valori e obiettivi, hanno progettato un evento composto da momenti educativi e spettacoli dal vivo, interviste ispiratrici, relatori qualificati, aziende, imprenditori e altro per stimolare la crescita di innovazione, imprenditorialità e start-up.

Worldwide Event Croatia contiene anche diverse Call: siamo sempre alla ricerca di relatori o professionisti ispiratori nel campo delle tecnologie digitali che vorrebbero condividere contenuti significativi con un pubblico più ampio, quindi abbiamo creato una Call for Women in Technology, Call for Speakers, Call for Performances e Startup Competition.

Durante il Concorso, le start-up, selezionate 15, si sfideranno in pitching davanti a investitori nazionali ed esteri e diversi attori di primo piano nel settore dell’innovazione.

Solo la giuria ufficiale, composta dalla regia del WMF con la presenza del direttore del WMF, Cosmano Lombardo insieme con i membri di Croazia, Vice CEO di PBZ, Alessio Cioni, CSO di ZABA, Alberto Gusella, Vice Decano della FER, Mario Vražić, direttore del ZICER, Frane Šesnić avrà un compito difficile di scegliere i tre migliori. È solo la giuria potrà decidere quale Startup merita di vincere il Concorso e il premio, che prevede la partecipazione diretta all’evento principale del WMF di luglio a Rimini di fronte a un numeroso pubblico, quest’anno e online, e 500 aziende / imprenditori dove avranno l’opportunità di presentare il tuo progetto e la tua innovazione. L’ultimo WMF nella versione live, nel 2019, ha avuto oltre 20.000 visitatori.

In bocca al lupo ai giovani innovatori!

EU RECOVERY FUND

Sotto il patrocinio del Ministero dello sviluppo regionale e fondi UE, sotto il sostegno della Commissione Europea, Ministero degli affari esteri ed l’Ambasciata d’Italia a Zagabria, CCIC in partnership con Forca digital agency e PwC Croazia, organizza una formazione di webinar informativi /  educativi sul tema di Fondo di UE per il Recupero & Resilienza dalle informazioni generali, preparazione dal progetto fino ai report finali.

La serie di webinar si svolgerà in via telematica in 3 sessioni durante i mesi di:

  1. Il primo evento si terrà in modo ibrido con la conferenza intitolata Next Generation EU la strada della Croazia verso il recupero, con la presenza di Ministra Tramišak , Ministero dello sviluppo regionale e fondi UE,  Euro parlamentari da Croazia e Italia, sottosegretario Lucić dal Ministero degli affari esteri, l’Ambasciatore d’Italia a Zagabria Pierfrancesco Sacco, Presidente della CCIC, Francesco Ruffoli, direttore della HUP, Zorić e John M. Gasparac, Country Managing Partner, PricewaterhouseCoppers  che affronteranno in dialogo i temi: la visione the Europa Next generation e perché’ abbiamo la opportunità storica di creare la società migliore per le nuove generazioni.

Il programma prosegue con il primo workshop “le opportunità dal piano nazionale del recupero e resilienza.

In giugno e luglio altre due workshop in via telematica per preparare le imprese all’intero processo.

  • Giugno – condizioni per i candidati e come preparare la documentazione del progetto
  • Luglio – preparazione dei rapporti e valutazione del progetto

I seminari saranno organizzati con traduzione simultanea in italiano e croato.

FEE di partecipazione: gratuito per i soci!

GIUGNO

ROADSHOW IN ITALIA

Durante 2021 sono previsti due eventi di questo tipo organizzati in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Serba in modo da creare una specie di evento che possa presentare ancora meglio le potenzialità economiche e i settori industriali rilevanti della Europa sud – est. Considerata la situazione sanitaria e le limitazioni degli spostamenti a causa dell’emergenza Covid-19, quest’anno per la prima volta il Roadshow sarà organizzato in formato online, tramite una delle piattaforme prescelte, in collaborazione con le Regioni italiane individuate!

La CCIC cercherà di presentare al meglio le potenzialità economiche e i settori industriali rilevanti della Croazia, raggruppando le aziende soci appartenenti ai diversi settori, in modo da dar loro una maggiore

visibilità, creare nuovi contatti, presentare opportunità commerciali e di investimenti nella regione. Una sezione dell’evento sarà dedicata alla promozione delle attività della CCIC ed altre camere partecipanti e dei loro servizi.

Segue anche sessione con gli incontri B2B!

LUGLIO

WEBINAR SUL TEMA “CYBER SECURITY “

Il webinar previsto per il mese di luglio cercherà di dare le informazioni e gli strumenti di sicurezza per uso di servizi e processi degli affari digitali. Con i relatori, esperti del campo, gli associati ottengono tutte le informazioni necessarie e avranno la possibilità di partecipare in una sessione interattiva per chiarire tutti i dubbi sul tema.

Quali sono gli strumenti, come assicurare i dati e i processi digitali e come e cosa le istituzioni finanziarie hanno creato per i clienti, durante il webinar sarà spiegato da esperti da campo!

Per i soci camerali partecipazione è gratuita.

GLI ATTUALI BANDI

UE -i teneri gionalieri     Release calendar – TED Tenders Electronic Daily (europa.eu)

ERASMUS +  Bandi | Erasmusplus

HBOR + EIB EIB and HBOR unlock EUR 142.5 million credit line for Croatian SMEs | HBOR

APPALTI PUBBLICI- AGGIORNAMENTO GIORNALE: Oglasnik javne nabave (nn.hr)  ( IN INGLESE E CROATO)

IL PORTALE “YOUR EUROPE”

La direzione generale della Commissione europea, responsabile della politica dell’UE sul mercato unico, l’industria, l’imprenditorialità e le piccole imprese (GU GROW) a Bruxelles, sta lavorando con le autorità nazionali e locali per creare un vero mercato unico digitale.

Attualmente stiamo lavorando all’implementazione di un unico portale digitale o sito web per migliorare l’accesso online alle informazioni, alle procedure amministrative e ai servizi di supporto di cui i cittadini e le imprese hanno bisogno per lavorare in altri paesi dell’UE. Queste informazioni e servizi saranno disponibili sul portale Your Europe.

Esplora il portale Your Europe aggiornato e le sue nuove funzionalità interattive per aiutare i cittadini e le imprese a trovare informazioni su come vivere, studiare, lavorare o fare affari ovunque nell’UE, che sarà attivo dal 27 aprile 2021.

ZONA IMPRENDITORIALE CROAZIA

       -BRTONIGLA-VERTENEGLIO- ZONA IMPRENDITORIALE STRPE-

Il Comune di Brtonigla-Verteneglio comprende un territorio di 33 km2, la parte occidentale comprende 3 km di costa adriatica. Il comune si estende per la maggior parte sul territorio interno, rurale; la sua estremità meridionale è limitata dal fiume Quieto. Comprende sia la costa marittima che l’Istria interna, verde. Sul territorio comunale domina un clima mite, mediterraneo, che permette un soggiorno piacevole durante tutto l’anno. La favorevole situazione geografica fornisce al Comune di Verteneglio una posizione significativa e di rilievo sia per quanto riguarda il traffico, sia per l’agricoltura che per il turismo. Secondo il censimento del 2011, il Comune di Verteneglio conta 1.607 abitanti, che si concentrano in cinque abitati maggiori: Verteneglio, Villanova, Carigador, Radini e Fiorini. L’abitato più grande è Verteneglio, un paesino pittoresco situato su una collina, sulla quale, tra l’altro, si trova anche la sede dell’amministrazione comunale. Per più informazioni sul nostro comune, Vi invitiamo a visitare la nostra pagina web:https://www.brtonigla-verteneglio.hr/it/informazioni-generali

Nel comune Verteneglio, situato nella parte Nord-occidentale della Penisola istriana, in Croazia, è stata appena ultimata la realizzazione di una strada, che, grazie ad un cofinanziamento europeo, permetterà la messa in funzione di una Zona imprenditoriale.

Il Piano urbanistico della Zona imprenditoriale Strpe comprende una superficie di 4,35 ha, di cui 3,72 ha sono previsti per scopi di produzione.

Locazione e collegamenti stradali della Zona imprenditoriale Strpe:

La Zona imprenditoriale Strpe si trova nella parte nord-occidentale della Penisola istriana, situata sul territorio del Comune di Brtonigla-Verteneglio, presso l’uscita dall’Ipsilon istriano “Villanova”, all’incrocio con la strada statale Cittanova – Fiume D-301, nelle immediate vicinanze delle città di Umago, Cittanova e Buie, nonché a 10 chilometri dal confine con la Slovenia, a 20 chilometri dalla città di Capodistria, a 25 chilometri dalla città di Parenzo, a 35 chilometri da Trieste e ad 80 chilometri da Pola.  Le connessioni stradali sono di elevata raggiungibilità per tutti i tipi di veicoli, sia ad uso personale che per i mezzi pesanti.

Nell’ambito della zona si possono svolgere attività di carattere artigianale-produttivo e/o a finalità commerciale ed è prevista l’attivazione di undici imprenditori.

Per ulteriori informazioni in merito al progetto Vi invitiamo a consultare il seguente link: https://www.brtonigla-verteneglio.hr/it/progetti-ue/item/3985-progetto-di-costruzione-della-strada-nella-zona-imprenditoriale-strpe   

BENVENUTO AI NUOVI SOCI

-APLHA CAPITALIS do.o.-         

La società Alpha Capitalis d.o.o. è un team degli esperti nel campo della finanza, contabilità e fiscalità che, attraverso un’azione congiunta, offre una soluzione completa per gli investitori, gli imprenditori e i manager.

Alpha Capitalis e’ il membro di Pandea Global M&A, una rete globale per le acquisizioni che collega gli investitori e i venditori dei business diversi. Pandea Global M&A opera con focus su fusioni, acquisizioni, fusioni, ricapitalizzazioni e varie tipologie di joint ventures, il tutto con l’obiettivo di collocare progetti locali sul mercato finanziario internazionale.

I servizi:

Finanziari

Revisione

Contabilità

Fiscali

 Per ulteriori informazioni rivolgetevi tramite contatti diretti:

Danijel Pevec ,  Partner

A: Sky Office, Ulica Roberta Frangeša Mihanovića 9/ XII.kat, 10110 Zagabria

T: +385(0)1 580 6656 | M: +385 99 2401771

E: pevec.danijel@alphacapitalis.com

W: www.alphacapitalis.com

GI GROUP STAFFING SOLUTIONS – GI GROUP-

Con la sede a Milano, Gi Group è una delle aziende leader a livello mondiale che fornisce servizi nel campo dello sviluppo del mercato del lavoro in più di 40 paesi in 4 continenti.

Gi Group opera nel campo del lavoro temporaneo e fisso, reclutamento e selezione, consulenza HR, formazione e team costruzione, così come altre aree della gestione delle risorse umane.

Siamo in grado di fornire servizi a diverse tipologie di clienti, e il nostro gruppo ha sviluppato competenze in relazione a grandi organizzazioni multinazionali per le quali ha implementato soluzioni globali attraverso i suoi settori specializzati e squadre nazionali e internazionali dedicate.

Qual è il nostro punto di forza è che adattiamo completamente soluzioni globali al cliente e al momento o sviluppiamo la migliore soluzione possibile solo per Voi.

Per ulteriori informazioni rivolgetevi tramite contatti diretti:

Gi Group Croazia

Gajeva 2b, 10000 Zagabria

00385 91 491 0002

maja.markovic@gigroup.com

www.gigroup.hr

-RONALD KOROTAJ – STUDIO LEGALE-

Lo studio legale Korotaj è stato fondato nel 2019. l’avvocato Ronald Korotaj, con l’obiettivo di fornire agli imprenditori una vasta gamma di servizi commerciali e legali, in modo che in un unico luogo ottengano tutte le informazioni e il supporto necessari per la realizzazione delle loro idee imprenditoriali.

Il team è composto da esperti legali che hanno trascorso la maggior parte della loro vita lavorativa nell’economia in affari legali e posizioni dirigenziali in aziende come Istraturist Umag d.d., Plava Laguna d.d. Parenzo, Adris Grupa d.d. Rovigno, Laguna Novigrad d.d., TDR d.o.o. e British American Tobacco.

 Oltre a quanto sopra, l’avvocato Korotaj ha agito in qualità di presidente dell’Associazione degli imprenditori, ottenendo così una visione approfondita delle relazioni tra il settore pubblico e privato sia a livello macro che legislativo. L’ufficio è focalizzato sulla creazione di collaborazioni a lungo termine con i clienti, seguendo gli imprenditori dall’idea iniziale alla realizzazione finale.

Principi: tutti i servizi in un unico luogo, rapidità nella gestione e servizio fino alla realizzazione del progetto sono le impostazioni chiave del nostro modo di fare impresa.

Comprendendo il cliente e le sue esigenze e desideri, consideriamo un prerequisito per iniziare il lavoro e allineammo i nostri sforzi con il modello di business del cliente.

Attualmente, lo studio legale impiega sei persone. Dal momento della sua costituzione ad oggi, il team dello studio legale ha partecipato e sta partecipando a molti progetti a livello internazionale e locale.

I servizi chiave forniti dallo studio legale Korotaj sono nel campo del diritto commerciale (costituzione, acquisizione, vendita, fusione, divisione, registrazioni approfondite, strutturazione e implementazione di transazioni), diritto societario (questioni di stato, questioni aziendali e organizzative), diritto contrattuale (contratti), diritto del lavoro, diritto reale (immobiliare, investimenti), diritto finanziario.

Per ulteriori informazioni rivolgetevi tramite contatti generali:

RONALD KOROTAJ, odvjetnik  

              Bože Gumpca 53/A, 52100 Pula

              tel: +385/52/894-5153

              e-mail: info@korotaj.com 

  • PROMOZIONE –

OLIMPIAS GROUP S.R.L., il socio della CCIC presenta il nuovo prodotto:

MASK Newlife – Maschera Chirurgica (Modello IIR)- 100 % MADE IN ITALY

Identificativo di registrazione attribuito dal sistema BD/RDM c/o Ministero della Salute: 207674

Maschera non sterile monouso in tessuto non tessuto a tre strati. Dotata di un ferretto nella parte superiore (naso) che permette di creare maggior aderenza al viso ed elastici per orecchio per essere indossata e bloccata in modo saldo al viso.

Conforme alla UNI EN14683:2019 di Tipo IIR ed al Reg.745/2017/CE e s.m.i.

Pellicola imballo 100% BOPP25my con effetto batteriostatico e antivirale Termo Shield.

         Per ulteriori informazioni del prodotto, della vendita e chiarimenti rivolgetevi con fiducia tramite contatti diretti:

       OLIMPIAS TEKSTIL D.O.O. – OLIMPIAS S.P.A

       Vukovarska cesta 219, 31000 Osijek, Croazia             

       nicola.marini @olimpias.it   

       www.olimpias.com 

       00385 31 514 514  

  • PROMOZIONE –

Il titolare dell’azienda AQUAVIVA, Dario Šimić, l’associato della CCIC, presenta i nuovi prodotti nella offerta.

AQUAVIVA è noto da anni come sinonimo di acqua perfetta, un prodotto croato.

Molti anni d’esperienza nel settore idrico, oltre a numerosi riconoscimenti e certificazioni dell’azienda Živa voda d.o.o. garantiscono la qualità dell’acqua Aquaviva, acqua priva di calcare, bilanciata con la quantità ottimale di sali minerali, sale, calcio e magnesio.

L’idea dell’azienda è quella di sensibilizzare i consumatori sulla qualità e l’originalità del prodotto croato, nonché sul valore che l’acqua come prodotto ha e le sue esigenze, sia con altri riconoscimenti che con il segno di “qualità croata”. L’acqua Aquaviva è la tua scelta per la salute e sinonimo di una migliore qualità della vita, per il tuo ufficio o casa, sempre e ovunque! I refrigeratori d’acqua sono di alta qualità e garantiscono una sicurezza aggiuntiva quando si mantengono i livelli di qualità dell’acqua. La purezza del cristallo, la qualità e il gusto identici non lasciano nessuno indifferente!

 Oggi presentano i prodotti dell’programma VIVAS ESPRESSO CAPSULES, che fa parte dal CAFFITALY SISTEMA.

Il programma VIVAS ESPRESSO CAPSULE consiste in capsule di varie miscele di caffè premium:

Dolce Espresso, Cremoso e Prezioso, e anche l’edizione speciale con capsule do 100 % caffè Arabica dei paesi:

Etiopia, Cuba, India, Messico e Brasile.

Nella offerta sono anche le macchine diverse per il caffè o anche Vending machines, ovvero un’offerta completa per privati, piccoli e grandi uffici e anche aziende più grandi.

Per accendere a tutte le informazioni e anche offerte speciale rivolgetevi con la fiducia!

info@aquaviva.hr

www.aquaviva.hr

00385 1 2455-765

#insiemeperilsuccesso

Il primo Roadshow in Italia nel 2021- ONLINE!

Ieri, 26 aprile, si è svolta la missione economica in Italia attraverso il webinar intitolato “Roadshow in Italia”. L’evento è stato organizzato dalla Camera di Commercio Italo Croata in collaborazione con la Camera di commercio Italo Serba, ed i partner italiani Confindustria Pordenone Udine e CCIAA Pordenone Udine.

Dopo un discorso introduttivo di benvenuto della moderatrice dell’evento, la Segretaria generale della CCIE Serbia Mirjana Kojic, hanno seguito i saluti degli altri due partner, gli organizzatori: Alessandro Tonetti di Confindustria Pordenone Udine e Omar Londero, della CCIAA Pordenone Udine. Questi ultimi hanno posto l’accento sui paesi di Serbia e Croazia, con cui hanno creato un network da diversi anni, e le loro tesi sono state avvalorate dalle presentazioni delle rispettive camere, serba e croata, attraverso le presentazioni di altissima qualità con cui hanno presentato i quadri generali della regione, le possibilità di investimento e il ruolo che detengono all’interno del territorio.

Per presentare nel migliore le possibilità di investimento in questi due paesi, i pannellisti del suddetto evento sono stati scelti tra i rappresentati delle aziende che fanno parte della rete Camerale in Croazia e Serbia, disponibili, attraverso interventi di breve durata, a presentare le loro realtà, inerenti al settore contabile, bancario e trasporto/logistica.

Durante l’evento sono state presentate ai partecipanti anche le zone imprenditoriali presenti in Serbia e Croazia, Trstenik e Strpe, con tutte le informazioni relative alla posizione, alle connessioni ed anche agli incentivi per gli imprenditori.

Nell’ultima parte dell’evento si sono rese note le testimonianze delle società italiane presenti in Croazia e Serbia, come “Best Practice“, volte a spiegare perché abbiano scelto questi due paesi per gli investimenti, la società Carr Service e la Pasubio srl.

L’evento di ieri era il primo webinar organizzato online per l’anno 2021, i successivi appuntamenti si svolgeranno a giugno.

 Le numerose aziende che hanno partecipato all’evento sono la prova del forte interesse che c’è nell’iniziare a porre le basi per un interscambio od investimenti diretti in Croazia e Serbia.

#insiemeperilsuccesso

ELIFRIULIA al WRC Croazia 2021

Ieri, il 22 aprile 2021 si sono svolte le prove generali di un evento sportivo, “WRC Croazia 2021”, nella città di Zagabria, che collega spettatori e fan di tutto il mondo, dando alla Croazia un’immagine ottima per la promozione del turismo anche sportivo!

Il WRC ha 12 paesi nel suo calendario per l’anno 2021, la Croazia ospiterà questo evento per la prima volta, nel periodo dal 22 al 25 aprile, in collaborazione con Associazione automobilistica croata e Associazione Karting Croata.

Scoprite tutte le informazioni sul sito web ufficiale:  WRC Croatia 2021 (rally-croatia.com)

Parte dell’evento è anche l’azienda Elifriulia, associato della Camera di commercio italo croata.

Al suo attivo ha più di 20.000 missioni di eli-soccorso, tra primarie e secondarie, concentrate in prevalenza nel Friuli-Venezia Giulia ma che interessano anche tutto il territorio nazionale e l’estero.

Nelle missioni di Elisoccorso vengono utilizzati elicotteri bimotore con prestazioni di Cat. A allestiti con kit eliambulanza e verricello di soccorso.

Nella giornata di ieri il Segretario Generale della realtà camerale assieme a parte del suo team, ha fatto visita all’aeroporto Lučko in cui è sito per i successivi due giorni l’elicottero EC135 atto a fornire soccorso durante l’evento nella città di Zagabria.

Edi Furlan, il personale tecnico e di bordo ed le forse speciali della suddetta base militare, hanno accolto molto bene il Segretario Generale ed il personale camerale, sempre nel rispetto delle misure Anti-COVID.

La visita è proseguita nelle vicinanze del veivolo, grazie ad una più che esaustiva spiegazione di Edi Furlan, che ha pazientemente spiegato le caratteristiche del mezzo evidenziandone la familiarità con le comuni ambulanze, proprio perché tale elicottero è stato progettato congiuntamente da medici ed ingegneri specializzati.

Al contempo il Segretario Generale ed suo team, hanno avuto la possibilità di assistere ad un controllo sul mezzo, posto in essere dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile), volto ad assicurare l’efficienza dello stesso.

In ultimo, ai suddetti è stata data la possibilità di salire a bordo, per ammirare più da vicino, le apparecchiature ed i macchinari di primo soccorso atti a dare assistenza, coadiuvati da una magistrale spiegazione di Edi Furlan oltre che sul funzionamento, anche sul processo di progettazione e test svolti.

Ulteriori informazioni al seguente link: Scuola di Volo, Servizi Elicotteristici e Aree di Business | Elifriulia

LA GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO: INDUSTRIA 4.0

Tra Empoli e Pistoia, sabato 15 aprile 1452, nel borgo di Vinci nasce Leonardo di Ser Piero d’Antonio, Leonardo Da Vinci. La sua memoria vive ancora non solo in Italia, sua terra natia, ma in tutto il mondo, grazie alle sue opere artistiche e ricerche scientifiche frutto di un aulico fervore intellettuale.

Il 15/4/2021, 5 secoli dopo la morte del grande maestro, l’Ambasciata d’Italia a Zagabria, in occasione della Giornata Italiana della Ricerca 2021, ha organizzato l’evento “The challenge of Industry 4.0: research, innovation and new technologies as tools to boost business competitiveness”.

Quest’iniziativa ha posto l’accento sull’industria 4.0, cioè i processi di automazione e digitalizzazione nella produzione manifatturiera, analizzando come questa “quarta rivoluzione industriale” possa migliorare competitività e produttività delle aziende.

A questo evento, svoltosi in modalità ibrida a causa della pandemia da COVID-19, hanno partecipato esponenti di alto livello del Governo, di istituzione finanziarie, aziende e loro associazioni, offrendo “best practice” e testimonianze sulla transizione all’industria 4.0.

I processi di automatizzazione e digitalizzazione rappresentano priorità sia per l’Italia che per la Croazia, che comportano ingenti investimenti sia nazionali che europei, volti ad aprire importanti possibilità di partnership e business per le aziende italiane, che possono offrire il proprio know-how in materia.

La cooperazione industriale, nel settore delle PMI, è stata inclusa nella Dichiarazione Congiunta dell’ultimo Comitato dei Ministri bilaterale tenutosi a Zagabria lo scorso 30 novembre.

Fonte:

Giornata della ricerca italiana nel mondo – 15 aprile 2021 (esteri.it)

Zagabria, la sfida dell’industria 4.0 (esteri.it)